vlag   vlag   vlag   vlag   vlag
   

Passo dello Spluga-Sud

CyclingUp: Passo dello Spluga-Sud

Regione: Alpi italiane
Durezza: 1389 pss
Dislivello (m): 1822
Chilometro più ripido: 9.9%

250 m più ripidi: 11%
Piede: 325 m    Cima: 2113 m
Pendenza media: 5.9%
Lunghezza: 30.2 km

Da: Chiavenna
Pavimentazione (2016): media
Altri ciclisti: 5-10 all'ora
Veicoli a motore: 60-180 all'ora
Paesaggio e strada: circle landscape (4/5)
Ristorante o bar in cima: no

FOTOGRAFI     Download gpx

  vlag   vlag   vlag   vlag   vlag
Passo dello Spluga-Sud

Profilo Passo dello Spluga-Sud

La strada che attraversa il Passo dello Spluga è molto antica. Come la strada dall'altra parte Passo dello Stelvio, fu costruito agli inizi dell'Ottocento dagli austriaci (ultimata nel 1822). Tra i ciclisti la salita sud al Passo dello Spluga è meno conosciuta del Passo dello Stelvio ma anche il Passo dello Spluga appartiene alle salite più alte d'Europa. Ciò è dovuto al gran numero di metri di dislivello (1822, rispetto al 1849 per il Passo dello Stelvio), per lo splendido tratto tra Campodolcino e Pianazzo (dopo 15-16 km in bicicletta) in cui la strada si snoda contro una ripida parete montuosa con tunnel e una rapida successione di dieci tornanti estremamente stretti, e perché il tour è vario. A Chiavenna, dove inizia la pedalata, la vegetazione è quasi mediterranea; gli ultimi chilometri della salita si effettuano sopra il limite del bosco. Anche la pendenza della strada cambia costantemente durante il tragitto di 30 chilometri. Il tratto più ripido è il passaggio spettacolare tra Campodolcino e Pianazzo (9-10%) sopra citata. Un totale di 12 chilometri hanno una pendenza dell'8% o più. A Campodolcino ci sono due brevi discese (complessivamente 24 metri di dislivello) e lungo il Lago di Montespluga, un lago poco prima del passo, la strada corre orizzontalmente per una distanza di tre chilometri (tradotto da Loris Bonotto).


Profilo Passo dello Spluga-Sud Passo dello Spluga-Sud

Tour for Life
Rijdt deze zomer de unieke en klassieke 8-daagse wielrentocht van Noord-Italië naar Zuid-Nederland voor Artsen zonder Grenzen!